Domenica, 29 Luglio 2007

Discernimento.

Auspico che i miei fratelli comincino a sviluppare il discernimento ed inizino la lucidatura del proprio spirito perchè possano sopportare i giorni che verranno.

 


Conoscenze teoriche poco aiuteranno se non saranno utilizzate nel quotidiano di ciascuno con lo spirito, cercando ogni giorno di spandere la luce che è.

Maestri, fisici o extra-fisici, poco potranno fare nel senso di minimizzare o impedire che dolori sorgano e lacrime bagnino i visi dei miei fratelli che, a loro volta, potranno apprendere molto con le situazioni future e pulire di più i loro spiriti da tante croste di contaminazione acquisita nel decorrere di molte vite vissute in forma inconsistente.

 


Auspico che i miei fratelli escano dalle illusioni di essere salvati da soluzioni magiche che tutti, senza eccezione, affronteremo d'ora in avanti.



Indipendente dalla regione del Pianeta abitata, che segua o meno qualche credo religioso; indipendente da quale livello sociale, tutti vivranno situazioni troppo delicate per il proprio spirito. Chi si ama ha cura di sè stesso. E se possibile, ha cura dei suoi fratelli.

 

Auspico che i miei fratelli riescano ad uscire dalle maglie dell'illusione nelle quali vivono e comincino a comprendersi un pò di più, a conoscersi e riconoscere in sè stesso uno spirito che molto può fare per sè, e così per gli altri, nel senso di promuovere il suo legame con la scintilla divina dalla quale la maggioranza si è distaccata.


Auspico che quelli che si sono lasciati trasformare in pedine da gioco, collocate quì e lì in accordo con la convenienza dei giocatori, che scoprano questo e cessino di essere pedine manipolate e comincino ad essere spiriti guerrieri che lottano per la propria libertà. Non c'è più che lotterà per loro, se loro stessi non hanno lottato per sè. Auguro che percepiscano il quanto o "per caso" o "molti motivi" li ha allontanati gli uni dagli altri e se così continueranno a permettere avvenire, la manipolazione delle loro volontà continuerà ad avvenire da parte dei manipolatori che li controllano nei loro minimi pensieri, nelle loro minime azioni del quotidiano. E continueranno a far parte del bestiame che stà per essere portato al mattatoio. 

Ancora credono che all'ultimo secondo sorgerà qualche super eroe a salvare tutti da questa situazione ?



Miei fratelli percepiscono che la situazione mondiale è caotica ma continuano ad affrettarsi nelle loro molteplici attività quotidiane (risorsa utilizzata dai manipolatori ribelli per allontanare ciascuno da sè stesso e dai sentimenti di solidarietà e giustizia) cercando di correre contro l'orologio poichè il tempo sembra ogni volta più corto e le attività quotidiane così aumentano, e con questo, vanno, ogni volta di più allontanandosi da sè stessi e dalla loro propria verità, che viene coperta per esclusiva scelta/volontà di ciascuno, dai veli delle menzogne , delle illusioni.

 

Miei fratelli chiedono che Dio faccia Giustizia, ma non la scorgono quando viene fatta, materializzata nella vita di ciascuno. Preferiscono rifugiarsi e vivere in forma sofferta, interiormente ferendo ancor più il proprio spirito.

 



Saranno i miei fratelli fortificati nella Forza Divina e pronti a ciò che avverrà a breve ? O staranno cercando conforto esterno, in un vano tentativo di nascondersi e non prendere azioni interiori al miglioramento del proprio spirito, che sentono che hanno bisogni di prendere, ma che non fanno per timore di riconoscere che per quanto siano stati orientati, per quanta chiarovveggenza hanno avuto o ancora hanno; per quanti sogni premonitori, non sanno ciò che avviene con sè stessi ?

 


Sentono che possono migliorare ma hanno paura di cominciare, perchè avrebbero bisogno di rivedere concettti millenari del mondo esterno inseriti nelle loro vite e cominciare a risvegliare il rispetto, la solidarietà, la giustizia dentro sè stessi ed agire in questo modo nel quotidiano ? Hanno timore perchè dovrebbero smettere di correre tanto da un lato all'altro senza sapere perchè corre e così, perdere l'immagine che hanno costruito di persona importante e molto occupata ?

 


Auspico che i miei fratelli che sono venuti in missione di pace non si perdano più tanto di sè stessi e riescano ad uscire dal caos dove si sono lasciati condurre tanto facilmente. Riescano a sollevarsi ed uscire da dove sono e ricomincino il loro cammino verso l'Energia Suprema.

 


Auspico che la Forza Divina avvolga tutti coloro che lo desiderano.

 

 

 

 

25 Luglio, 2007

 

Comunicato di Azul

Per ora, faremo una pausa visto il presente momento delle umanità della Sfera Azzurra a motivo di non confondere ed associare queste informazioni all'idea di essere profezie. Attenderemo la fase che seguirà l'attuale e allora, continueremo a diffondere ciò che sarà necessario. Come è stato chiarito nella pagina iniziale non c'è nessuna intenzione di fare profezie, malgrado il futuro sia dipinto in molti testi.

 

Giovedi, 05 Luglio, 2007

Frammenti Parte II = Continua lo scambio di informazioni.

- Ci spieghi il momento attuale ?

Risposta: posso solo rispondere a chi mi chiede. Ed anche così l'interpretazione della mia risposta sarà di sua intera responsabilità. Pertanto , domanda; ma attento a non interpretare in forma differente di quello che io risponderò.

 

 
- Perchè per quanto noi preghiamo la situazione sul pianeta rimane peggio ? perchè aumenta la violenza, la fame, l'immoralità in maniera insopportabile ?

 


Risposta: Fratello mio, molte risposte alla tua domanda. Ma io mi attengo in modo specifico a quello che hai chiesto. Pregare non è solamente recitare un testo nè emettere suoni, ambedue apparentemente sacri. Fare un orazione o recitare un mantra è la stessa cosa. Mentre, c'è una grande differenza tra il pronunciamento delle parole in forma corretta, e l'energia utilizzata nella emissione di queste parole.

 

 


Pregare non è dire a voce alta un testo. Pregare è legarsi alla propria coscienza ed elevare il proprio modello di energia molte volte, raggiunge questa elevazione chi in quel momento stia aiutando qualche fratello, qualche sorella che attraversa difficoltà. Chi stà aiutando, con purezza di spirito, ossia, aiutando perchè desidera, in verità che l'altro superi quel momento, stà facendo una orazione eccellente, senza recitare testi a memoria, senza inginocchiarsi in un tempio, senza restare in posizione di loto recitando mantra, per esempio.

In quanto alla recitazione di testi come forma di orazione, anche che sia il conosciuto Padre Nostro, se la persona che stà pregando non sarà con il proprio spirito rivolto a questo,  nulla o molto poco produrrà l'orazione, perchè essa sarà stata fatta solo con la mente fisica. Quando si chiede/si ringrazia con la mente è differente di quando si chiede/si ringrazia con lo spirito.

Sulla violenza, immoralità, ed emozioni simili sono visibili nel quotidiano della umanità fisica incarnata, per esempio, sono conseguenza del sonno nel quale vive, della passività delle loro vite. Come ciascuno è quello che è, senza alcun dubbio, e nei momenti finali di messa in ordine, come stà avvenendo sulla Sfera azzurra, tutti si rivelano per quello che sono. Non c'è stato molto sforzo in ciascuno per migliorare le proprie vibrazioni, quello che stà accadendo è la raccolta di quanto ciascuno ha piantato. Ciascuno viene ad essere realmente quello che è. Non può più camuffare.



- Allora non abbiamo uscita?

Risposta: Riscattare sentimenti superiori che portano la pace, la giustizia, la solidarietà, il rispetto. Riscattare i valori sacri inseriti sin dai primordi nella civiltà della Sfera Azzurra, e che sono stati gettati via a detrimento di valori non così sacri che sono culminati nella degradazione attuale della famiglia, e di conseguenza della società.

Non sono azioni nè soluzioni magiche. Dipenderà dalla buona volontà e dalla forza di volontà di ognuno.

Sulla possibilità di una via di uscita o no, dipende dalla modo che si intende. Tutto è molto relativo.

 

- Mi riferisco al pianeta.

 

 
Risposta: Non c'è chi possa dire ciò che accadrà nè come finirà, salvo eccezioni, che a loro volta tacciono, perchè è così che deve essere.

 


- E le profezie attuali?

Risposta: Nulla posso dire su questo. Ciascuno crede in quello con cui ha più affinità, o perchè gli conviene.

- E degli annunci di ritorno del Maestro ?

Risposta: Voi avete la risposta, ed anche così dubitate di essa, e volete che io confermi le vostre aspettative, o le neghi.

Continuate aspettando il Rabbi senza far nulla nella vita nel senso di decontaminare i vostri spiriti, e avrete sorprese, ma non quelle che vi saranno gradite.

Continuate ad aspettare il ritorno del Rabbi mese dopo mese, conforme annunciato, e non fate più nulla nella vita che avete là nel mondo fisico, e dopo non piangete per le opportunità perdute.

 


Continuate tutto il mese a preparare il tappeto rosso per il Rabbi, aspettando ansiosamente il suo arrivo, e non fate nulla per il fratello abbandonato in strada, senza lavoro, senza mangiare, senza bagno, senza vestiario, senza medicinali.

Continuate ad aspettare il ritorno del Rabbi per questo mese, per il successivo, e per un altro, e a causa di questo, fermate le vostre vite già lente, sedete e prendetevi un succo mentre aspettate, e vedrete che resterete così indefiniti.

 


Il Rabbi non ritornerà come viene annunciato. Quando e se si mostrerà, sarà senza avviso, come sempre ha detto quando era incarnato. Se quando ritornate al corpo, vi farete massa da manovrare, la responsabilità è esclusivamente vostra.

La vita dell'umanità fisica chiede soccorso. Ma l'egoismo comanda le azioni della maggioranza.

Spiriti contaminati, dolenti, deformati, che non vogliono la cura, non la cercano, non si rigenerano. Insistono sul cammino del degrado.

E ancora sperano che il Rabbi vada là nel mondo fisico, ma non fanno nulla per migliorarsi e così , attrarre energie pure come quelle di lui.

Le difficoltà che voi affrontate oggi sono le stesse di tutti quelli che sono stati per aiutare a liberare il Pianeta. Sono difficoltà che sembrano essere casuali, Ma voi sapete bene che non lo sono. Sapete che la vostra energia incomoda il mondo astrale, che a sua volta si movimenta e influenza gli incarnati prossimi a  voi perchè li pregiudicano, nel modo che sarà possibile fare questo.

 


- E' già battaglia finale nevvero ?

Risposta: Si. E' già battaglia finale che avviene nel mondo fisico. Perchè nei mondi astrali essa avviene già da molto tempo. Quella che accade attualmente nella fisicità è una sua fase. In brevi giorni si accentuerà, una volta che l'emozionale deteriorato della maggioranza si intensificherà e sarà esteriorizzato in azioni. Ma ancora non è la fase finale della battagli. Manca molto per questo.

Liberatevi dall'idea che la battaglia deve essere come la guerra, in cui ci sono due gruppi che si affrontano con cannoni e bombe. Esistono molte forme di combattimento, e quello che ora avviene nel mondo fisico è un combattimento sottile, ancora, ma che voi già sentite. Non perdete il controllo e non vi lasciate trasportare dalle illusioni che i dominatori insistono a mantenere nel vostro mondo, lasciando schiavi molti che avrebbero dovuto già essersi liberati.

Osservate di più giorno per giorno, il cielo, la propria Terra, e così potrete meglio accompagnare ed agire, nella misura del possibile, le fasi degli avvenimenti.

Fate di ogni giorno una realizzazione di azioni costruttive, a beneficio degli altri fratelli, anche se non convivete con loro, nè che si conoscano tra loro, e a beneficio dello Spirito del Pianeta.

 



Proteggete la terra nel modo che potrete. Coltivate orti e giardini. Se non avete spazio, c'è sempre la possibilità di usare vasi e piantare qualcosa in essi. E' decorativo e utile. E' energia viva che starete collocando nelle vostre residenze.

Seguite la vita normalmente, ma senza abbassare la guardia. Vivete con sempre maggiore relax e felici di riuscire in quel caos, ma state attenti alle trasformazioni perchè possiate situarvi e prendere le azioni interne in accordo con quanto si presenterà, sia attraverso avvenimenti nel quotidiano, sia attraverso orientamenti dei vostri custodi.

 



Lo scambio di informazioni continua. Nei giorni prossimi, saranno divulgati altri brani.

 

 

 

 

Domenica, 01 Luglio 2007

Frammenti

In un mondo sottile della Sfera Azzurra.

In un particolare luogo di questo mondo sottile, avviene una riunione in cui sono trasmessi orientamenti per i presenti.

 


Sono presenti a questa riunione i fratelli più anziani che non abitano nessuno dei mondi della Sfera Azzurra; alcuni fratelli più anziani che abitano questi mondi sottili, ed abitanti dei mondi più densi di questo pianeta incarnati e no.

 


Dopo la trasmissione di quanto doveva esser fatto, alcuni dei fratelli pi vecchi si sono ritirati dal luogo, restando alcuni di loro per rispondere alle domande, chiarire i dubbi di chi là è stato in cerca di orientamenti.

 


La parola è concessa ai presenti.

- Per favore, può spiegare nuovamente la sua frase " nessuno riuscirà a preservarsi se non avrà meritato di stare dove si è collocato".

 


Risposta: Si. Posso. Nei momenti di assestamenti finali perchè si ristrutturato l'ordine in un sistema di vita, così come ora avviene sulla Sfera Azzurra, per più illusioni e mascherate che nel corso del tempo terrestre siano riuscito ad acquisire, l'essenza di ognuno parlerà alto, come già sta avvenendo, ancora in forma discreta, perfino perchè l'educazione sociale impedisce ad essa di esteriorizzarsi.

 


Mentre,gli avvenimenti attuali e i futuri promuoveranno assestamenti esterni ed interni. Allora, l'essenza di ciascuno fluirà in forma visibile e si esteriorizzerà nelle sue parole ed azioni: conseguenza dei sentimenti che stavano sotto uno strato di socialità perchè possano tutti convivere gli uni con gli altri, identica ad una convivenza superficiale come accade nel mondo fisico della Sfera Azzurra.

 


- E' per questo che tu dici che ognuno si rivelerà per quello che è ?

Risposta: In relazione agli incarnati, posso aggiungere che ciascuno non riuscirà mantenere l'apparenza di buon ragazzo, se tale non sarà stato. Sia chi sia, occupi la posizione che occupi, la verità di ciascuno si manifesterà da sola.

 


Ricordatevi sempre che la menzogna, per quanto cristallizzata sia e guadagni l'apparenza di Verità si sostiene e alimenta da sè lasciando pure la sua Luce per chi vuole alimentarsi di essa. La menzogna non si sostiene per molto tempo, e non alimenta nè sè stesso e tantomeno lascia la sua luce alimentare qualcuno; al contrario, la menzogna ha una luce che acceca, ed essa propria vive come parassita succhiando la luce di chi la possiede.

 


- Cosa sono le navi di riscatto(recupero) ?

Risposta: Ciò che sono sempre state e il proprio nome lo dice: navi di recupero. Ritiro dell'essere nella sua forma spirituale da un mondo e trasportato ad un altro, se lui non avrà le condizioni di farlo da solo.

 


Così come le equipes di riscatto tra gli umani incarnati, che si dirigono per soccorrere qualcuno in pericolo. Voi non avete varie organizzazioni che agiscono in questa forma nell'area della sicurezza pubblica, medica, tra altre ? Agiscono sul corpo fisico perchè stanno vivendo in corpo fisico.

La differenza è che le navi agiscono nei mondi extra-fisici, aiutando gli abitanti di questi mondi.

 


- Tutte sono subordinate al comandante  Ashtar Sheran?

Risposta: No. Non dobbiamo dire che tutto quello che si riferisce alle navi interstellari siano del Comando di Asthar Sheran. Ci sono popoli di differenti regioni dell'Universo, che abitano la Sfera Azzurra. Ed ogni popolo ha il suo schema strategico di riscatto, per esempio. Ciascun popolo ha le sue navi di riscatto localizzate nei propri mondi, ossia, nei mondi extra-fisici dove abitano. Ed ogni popolo che è discincarnato ha cura dei propri fratelli incarnati, perfino il riscatto dello spirito, quando egli disincarna.

Pertanto, tutte le navi di riscatto non sono della flotta di Asthar Sheran. Sotto il suo comando esistono sì queste navi, ma non sono esse che fanno il trasporto di tutti gli esseri extra-fisici che abitano i più vari mondi della Sfera Azzurra.

Come ho detto precedentemente:ciascun popolo riscatta i suoi, in quanto esseri vibrazionali identici.

 


- Allora molte cose dette su questo non sono proprio come dicono ? Allora quando desideriamo vedere navi, aver contatto, non vuole dire, necessariamente che avremo contatto con navi della flotta di Asthar Sheran ?

 


Risposta: Navi ne esistono a migliaia. Comprendere la varietà delle loro origini, motivi perchè circolano tra i mondi, motivi per essere avvistate dagli umani incarnati, per esempio, è qualcosa che esige conoscenza. ma non parlo di conoscenza letteraria, ma di conoscenza di coscienza di tutte le razze che abitano i mondi del Pianeta. Avere questa conoscenza aiuta ad identificare la nave e i suoi propositi, se di pace o di dominio. E per avere questa conoscenza bisogna aver vissuto, se non in tutte, ma in alcune regioni di questo Universo.

 


- Quando i mutamenti cominciano ad avvenire sul Pianeta ?

Risposta: Non si è percepito che tutto sta già avvenendo ? Non hai percepito le alterazioni nell'emozionale dell'individuo e della collettività verso l'intorpidimento, la difficoltà di osservare gli eventi ? Non stai percependo l'imbruttimento degli esseri incarnati, per esempio, che non si sensibilizzano più con l'infanzia che muore di fame; esseri umani lacerati per effetto delle bombe; corruzione e immoralità in tutti i segmenti della società fisica incarnata; negligenza e poco caso a tutto in relazione a tutto quanto stà accadendo in ogni Nazione, in ogni territorio, in ogni regione, in ogni quartiere, in ogni strada ?

Non riesci a percepire l'azione indolente della società umana fisica incarnata, per esempio, davanti a tanta distruzione ed anche così, assiste passiva a tutto come se non ci fosse nessuna responsabilità ?Non senti la Natura che si manifesta, comincia a parlare un linguaggio più duro ?

 



- Allora sarà così ?


Risposta: Si. Sarà così, è già cominciato.

 

 Se le umanità si fossero modificate nel decorrere di questi migliaia di anni terrestri che gli sono stati forniti come opportunità (preziose, per segni) per trasformarsi in Luce, allora sarebbe accaduto in modo differente. Forse già perfino sarebbe avvenuto.

Mentre, la stessa umanità ha optato per l'auto distruzione. Allora sarà in questo modo. Così come Albert Einstein ha detto sulla quarta guerra mondiale, che sarebbe stata con bastoni e pietre, se avanzeranno bastoni e pietre.

 


- Come ti senti tu davanti a quello che ha trasformato il Pianeta Terra ?

Risposta: Nello stesso modo in cui mi sono sentito negli altri sistemi di vita distrutti da esseri che si compiacciono di invadere, di installarsi, usufruire di tutti i mezzi, distruggere il possibile ,ed andar via, verso il prossimo sistema di vita perchè si faccia lo stesso. Come gli esseri, indipendente da dove stiano abitando o da dove siano venuti, riescono a distruggere in tanto poco tempo quanto per lungo tempo è occorso per costruire !

 

- Il pianeta compirà l'ascensione ?

Risposta: No. Non nella forma in cui è divulgata. L'ordine sarà ristabilito in tutti i mondi della Sfera Azzurra. La vita fisica continuerà ad esistere sul Pianeta, in mezzo alle trasformazioni e dopo che saranno avvenute, se le umanità non  distruggeranno le condizioni perchè questo si realizzi.

 


- Allora chi ascenderà ?

Risposta: Non é "chi ascenderà". Ma chi stà lucidando i propri corpi extra fisici perchè il suo essere sottile diventi luce ? Chi fà questa lucidatura, e continua a farla, stà ascendendo ad ogni azione diffusa nella giustizia, solidarietà, e pace.

Ascendere lo spirito non è semplicemente fare un bagno in esso, profumarlo, coprirlo di belle vesti. Non è qualcosa che si fà in un batter d'occhi. E' lavoro continuo. Persistente per raggiungere le mete. Allegro per rendere soavi gli imprevisti. Disciplina per evitare gli inconvenienti che possono sorgere. Umiltà per essere saggio. Saggezza per essere umile.


========
Lo scambio di informazioni continua. Nei prossimi giorni, saranno divulgati altri brani.